Seguici su

Notizie

2 Settembre 2020

Bonus idrico emergenziale

Entro il 30 Settembre 2020 i soggetti in possesso dei previsti requisiti possono presentare istanza per il bonus idrico emergenziale, un rimborso tariffario straordinario in favore dei nuclei familiari residenti nei comuni gestiti da Abbanoa spa che versano in condizioni socio-economiche disagiate a causa dell’applicazione delle misure di contenimento legate all’emergenza sanitaria da Covid-19.

Per la presentazione dell’istanza seguire le indicazioni riportate nell’apposito portale https://bonusacqua.it/.

Per i dettagli della notizia consultare qui sotto:

È stato approvato il Regolamento per l’attribuzione del Bonus Idrico Emergenziale per gli utenti del servizio idrico integrato (deliberazione del Comitato Istituzionale d’Ambito n. 23 del 08/07/2020).
Sono ammessi alla misura del Bonus Emergenziale i nuclei familiari titolari di utenze dirette o residenti in un’utenza indiretta che appartengono alla tipologia “Uso Domestico residente” che posseggano i requisiti di cui all’art. 4 del Regolamento, ed in particolare:

  • siano residenti presso uno dei comuni gestiti da Abbanoa SpA;
  •  abbiano un contratto di fornitura del servizio idrico integrato;
  •  abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 15.000,00 euro;
  •  abbiano un indicatore ISEE corrente non superiore alla soglia di 20.000,00 euro nel caso di nuclei con almeno 3 figli a carico (famiglia numerosa);
  •  siano in particolari condizioni di vulnerabilità economica a causa della sospensione/riduzione dell’attività lavorativa in attuazione delle misure di contenimento adottate per ridurre il contagio da Covid-19.

Gli utenti in possesso dei requisiti devono presentare istanza di ammissione, debitamente compilata e sottoscritta, presso il proprio comune di residenza entro e non oltre il giorno 30 settembre 2020 con una delle seguenti modalità:

a) a mano presso l’ufficio protocollo (dal lunedì al venerdi dalle 10.30 alle 13.30 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00)
b) tramite l’indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.sestu@pec.it
c) tramite raccomandata A/R

In caso di utilizzo della modalità di presentazione indicata al punto c) la raccomandata A/R dovrà pervenire al Comune entro e non oltre il termine ultimo pertanto, ai fini dell’ammissibilità, non farà fede la data di spedizione della stessa.

All’istanza di ammissione, presentata mediante l’utilizzo del modulo allegato al Regolamento, devono essere allegati:
a) un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
b) una bolletta a cui si riferisce l’utenza;
c) copia del documento ISEE corrente in corso di validità alla data di presentazione della domanda. (Attenzione: non ISEE ordinario)

La mancata presentazione entro i termini predetti renderà nulla la richiesta.

Per ogni ulteriore approfondimento consultare la documentazione nell’area Allegati del seguente link.

Condividi:
Bonus idrico emergenziale

Ultimi articoli

Notizie 18 Settembre 2020

ARST: confermati gli orari delle corse del precedente anno scolastico.

In occasione del prossimo avvio dell’anno scolastico 2020/2021 l’ARST ha reso noto di confermare gli orari ed il numero delle corse effettuate nel precedente anno scolastico.

Viabilità 18 Settembre 2020

Lavori rete del gas. Stato dell’arte e programmazione al 18.09.2020

L’Amministrazione comunale comunica lo stato di avanzamento e la programmazione dei lavori per la realizzazione della rete del gas..

Elezioni e Referendum 2020 18 Settembre 2020

Referendum Costituzionale 20 – 21 settembre. Orari Ufficio Elettorale per rilascio tessere

Si invitano coloro non siano ancora in possesso della tessera elettorale a presentarsi per il ritiro presso l’Ufficio Elettorale del Comune nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 10.

Comunicati 16 Settembre 2020

Modifica orario di apertura uffici comunali nella giornata del 21/09/2020

Si informa la cittadinanza che gli Uffici Comunali resteranno chiusi nella giornata di lunedì 21 settembre 2020 ad eccezione dell'Ufficio Elettorale e dell'Ufficio dello Stato Civile per quanto attiene eventuali atti di morte.

torna all'inizio del contenuto